Consulenza

bisogni

Manager e manuali di consulenza organizzativa sono ormai concordi nel ritenere strategici gli investimenti in pratiche formative che disegnano, insieme ad altre dinamiche di apprendimento organizzativo, un circolo virtuoso e coevolente, in forza del quale l’organizzazione cresce, si sviluppa e si rinnova. Gli sforzi delle organizzazioni in tema di formazione permanente sono tesi a realizzare quanto sancito dall’Unione Europea, che vi riconosce un ruolo nelle politiche di coesione economica e sociale, dedicandovi strumenti finanziari finalizzati a sostenerla e a diffonderla nei contesti organizzativi.

Il contesto socioeconomico attuale apre scenari incerti e complessi che chiedono alle organizzazioni di sviluppare una cultura d’impresa capace di guardare tanto a dinamiche globali quanto a tendenze locali. Una cultura organizzativa così disegnata richiede un presidio continuo attraverso nuove leve organizzative, di cui la formazione permanente ne è la più nobile in quanto preziosa opportunità in un’ottica di occupabilità.

Tra le opportunità di crescita e sviluppo disegnate da una cultura attenta alla formazione del personale e la necessità di presidiarne i costi si collocano alcuni strumenti progettati per offrire un sostegno finanziario alle imprese. Il sistema di agevolazioni e finanziamenti alla formazione è molto complesso: tra loro i Fondi Paritetici Interprofessionali Nazionali per la formazione continua, organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali, rappresentano i principali canali di finanziamento della formazione.

ECOLE offre un servizio di consulenza finalizzato ad ampliare il più possibile l’accesso delle imprese alla formazione grazie ad una forte esperienza nella gestione di progetti finanziati. Come? Affiancando ed orientando le imprese nell’interpretazione del fabbisogno formativo e nell’individuazione delle soluzioni operative più efficaci ed efficienti.

Tale attività si traduce nel supporto completo nella gestione di piani formativi aziendali ed interaziendali finanziati dai Fondi Paritetici Interprofessionali, dalla verifica dei requisiti richiesti fino alla rendicontazione delle spese sostenute. In particolare, si segnala una consolidata esperienza nella gestione di progetti che si avvalgono delle risorse accantonate sul Conto Formazione dei Fondi Interprofessionali Fondimpresa e Fondirigenti e di progetti finanziati tramite Avvisi di Sistema.

 

Gestione Conto Formazione

I Fondi Paritetici Inteprofessionali nazionali per la Formazione Continua sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

ECOLE offre un supporto completo nella gestione di piani formativi aziendali ed interaziendali finanziati dai Fondi Paritetici Interprofessionali, dalla verifica dei requisiti richiesti fino alla rendicontazione delle spese sostenute. In particolare, ECOLE ha sviluppato una consolidata esperienza nella gestione di progetti che si avvalgono delle risorse accantonate sul Conto Formazione dei Fondi Interprofessionali Fondimpresa e Fondirigenti.

Il Conto Formazione è un conto individuale che si alimenta dell’80% (per le imprese che ne fanno richiesta) del contributo obbligatorio dello 0,30% sulle retribuzioni dei propri dipendenti versato al Fondo tramite l’INPS tramite cui le azione aderenti possono finanziare piani formativi aziendali e interaziendali condivisi con le rappresentanze sindacali.

Per informazioni rivolgersi a:

Emanuela Luppino
Tel. 02.26255.377
E-mail: emanuela.luppino@consorzioecole.it